CORLEONE. ESTORSIONI AD UN COMMERCIANTE, ARRESTATO UN PREGIUDICATO

Con atti intimidatori ed esplicite minacce di morte, intimava un commerciante a farsi consegnare diverse somme di denaro. Con l’accusa di estorsione è stato arrestato un pregiudicato di Corleone, Liborio Corato, 32 anni. Le indagini dei Carabinieri coordinati dalla Procura sono durate circa 3 mesi e sono state condotte con i più classici metodi investigativi e cioè tramite la ricerca e il sequestro di documenti, l’escussione di testimoni, le osservazioni e i pedinamenti. L’uomo attraverso azioni violente e minacciose aveva costretto da circa un anno, un titolare di una concessionaria di automobili della Provincia di Palermo e i suoi familiari, a farsi consegnare diverse somme di denaro per un totale di circa 13.000 euro. Successivamente l’importo richiesto è aumentato e Liborio Corato ne aveva preteso altri 7.000. Al fine di ottenere l’ingiusto profitto, il corleonese non aveva risparmiato alla sua vittima diversi atti intimidatori ed esplicite minacce di morte anche nei confronti dei più stretti familiari. Dagli elementi raccolti sembra infatti che l’arrestato perseguitava spesso il commerciante, minacciandolo con una mazza da baseball e addirittura con una pistola.
L’arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale “Cavalacci” di Termini Imerese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Hide picture Privacy Policy