CARINI. ASSOLTI LA FATA E MARCIANO’

La terza sezione penale del Tribunale di Palermo presieduta da Fabrizio La Cascia e composta dai giudici Giovanni Carlo Tomaselli e Salvatore Flaccovio, ha assolto con formula piena, l’ex sindaco di Carini, Gaetano La Fata e il Capo dell’ottava Ripartizione, l arch. Giuseppe Marcianò, dalle accuse di abuso di ufficio.
Entrambi sono stati difesi dall’avv. Giuseppe Giambanco, il quale ha sostenuto una
linea difensiva per dimostrare l’insussistenza di qualunque vizio formale, amministrativo e legale degli atti prodotti dall’ex sindaco La Fata inerenti l’assunzione a tempo determinato dell’arch. Marcianò quale capo Ripartizione dele settore abusivismo e Repressione. Il legale ha documentato al Tribunale la diligente e regolare formulazione di tutti gli atti propedeutici e successivi alla delibera di incarico, nonchè l’evidente vantaggio economico apportato alle casse comunali grazie al completamento di decine di pratiche di concessione in sanatoria che una volta regolarizzate, ha consentito il rilascio della concessioni e l’incasso dei tributi e degli oneri concessori conseguenti. Il tribunale ha quindi assolto gli imputati perchè il fatto non sussiste, rimarcando anche il corretto operato sia sotto il profilo delle leggi sia sotto il profilo del vantaggio economico percepito dal Comune di Carini.

Hide picture Privacy Policy