CAPUTO INTERVIENE SU PAVENTATA CHIUSURA CARDIOCHIRURGIA PEDIATRICA

“Il progetto di realizzare a Taormina in collaborazione con l’Ospedale Bambin Gesù di Roma, il centro di cardiochirurgia pediatrica ridimensionando quello di Palermo, è una vera e propria follia, che mette a rischio la vita e la salute di centinaia di nascituri”.

A dichiararlo è Salvino Caputo, parlamentare regionale del PDL, che in commissione sanità ha chiesto alla regione e all’assessore alla sanità di sospendere il trasferimento del reparto a Taormina, e in ogni caso di mantenere in piena efficacia quello esistente presso l’Ospedale Civico di Palermo.

“È successo in passato – ha continuato Caputo – che le patologie non acuitesi prima, emergano nei bambini diverse ore dopo la nascita. Con la conseguenza che nell’attesa del loro trasferimento a Taormina, si creano le condizioni per la morte del nascituro o per l’emergere di danni irreparabili e irreversibili nel nascituro. Sono scelte irresponsabili e adottate senza alcun criterio – ha concluso Caputo – soltanto per creare nuovi primariati o per ridurre il livello di indebitamento della sanità. È chiaro che ci opporremo con forza a qualsiasi scelta diversa da quella si salvaguardare la salute dei bambini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy