RINVIATI A GIUDIZIO FIANCHEGGIATORI DEL BOSS LATITANTE MESSINA DENARO

Il gup di Palermo ha rinviato a giudizio per associazione mafiosa Leonardo Bonafede di 78 anni e Francesco Luppino di 54, entrambi di Campobello di Mazara, ritenuti fiancheggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro. Bonafede e Luppino furono arrestati un anno fa nell’ambito dell’operazione “Golem 1”, coordinata dalla Dda di Palermo. Dovranno comparire l’8 luglio dinanzi al Tribunale di Marsala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy