CARINI. LA CASSAZIONE DISPONE APERTURA DEI VARCHI DI ACCESSO AL MARE

Svolta definitiva nel caso dei varchi di accesso a mare a Carini. La Quarta Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha disposto la riapertura dei cancelli di Via degli Olmi e via dei Platani. La Polizia Municipale, dopo numerose segnalazioni da parte di cittadini che si sono visti negare l’accesso al mare, aveva sollevato il problema alla Procura della Repubblica, che nel 2008 ha così disposto il sequestro dei cancelli delle abitazioni private, che impedivano l’ingresso in mare. I proprietari della case colpiti dal provvedimento, fecero dunque ricorso al Tribunale del Riesame, ottenendo nel mese di settembre del 2009, l’annullamento del sequestro dei cancelli. Il Pubblico Ministero Amalia Luise fece ricorso in Cassazione contro il provvedimento del Tribunale della Libertà. Il 4 maggio scorso, viene emessa la sentenza che chiude definitivamente il caso: l’accesso al mare non può essere negato al pubblico, i privati dovranno garantire l’ingresso. Nei prossimi giorni, la Polizia Municipale, guidata dal comandante Marco Venuti, applicando il il provvedimento della Cassazione, metterà nuovamente sotto sequestro gli ingressi e provvederà a rimuovere i cancelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy