TERRASINI. PRESENTATO IL CARRETTO SICILIANO DELL’ANTIMAFIA

La strage di Via d’amelio, quella di Capaci e di Portella della Ginestra e poi Peppino Impastato e i tanti poeti che dato lustro alla Sicilia, da Verga a Pirandello. I simboli della cultura e dell’antimafia, raffigurato in un particolare carretto siciliano, acquistato dal Laboratorio Saccardi, un gruppo di artisti palermitani. L’opera, dipinta usando soltanto il bianco e il nero per sottolineare la tragicità degli eventi descritti, è stata realizzata dai quattro artisti siciliani del laboratorio Saccardi. Il carretto siciliano, questa mattina ha fatto tappa alla scuola media di Terrasini, e in giornata farà il giro delle scuole di Cinisi e Terrasini e infine sosterà alla Casa Memoria Impastato. Le scene del carretto sono state ispirate dai bambini della scuola elementare ‘Padre Cataldi’ di Terrasini, nel corso di un work-shop realizzato con gli artisti del laboratorio all’interno di palazzo D’Aumale.

I PARTICOLARI NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy