ISOLA DELLE FEMMINE. IL PD SULL’INSTALLAZIONE RADAR

Una delegazione del Circolo del Partito Democratico di Isola delle Femmine ha incontrato lo scorso 2 aprile, la Commissione d’inchiesta regionale che si sta occupando degli effetti delle radiazioni del Radar Wind Shear, che dovrebbe essere installato nel territorio comunale.

Gli esponenti isolani del Pd, hanno sostenuto l’incompatibilità dell’antenna per l’aereoporto, rispetto alle norme regionali, nazionali e comunitarie in tema di salvaguardia dell’ambiente, e l’assoluta contraddittorietà ed incongruenza dell’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente che non ha tenuto conto della necessaria valutazione di impatto ambientale. La delegazione ha invitato il consiglio di inchiesta a considerare siti alternativi per l’installazione dell’impianto.

La commissione entro 30 giorni concluderà i lavori e fornirà i relativi riscontri. La deputazione regionale d’inchiesta ha sottosto il progetto dell’ENAV al parere dell’ARPA e all’Asp per le relative valutazioni sanitarie.
Il consiglio sentirà nelle prossime settimane anche l’ ANPAC, l’ Associazione Nazionale Piloti Aviazione Commerciale, “considerato che il posizionamento dell’antenna Radar a Isola delle Femmine, – si legge in documento diffuso dal Pd – non consente la visibilità di tutte le piste aereoportuali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy