DENUNCIATA PER RICETTAZIONE LA VITTIMA DELL’AGGUATO DI IERI

Pietro Mulè, rimasto ferito, ieri, in un agguato tra le campagne di San Giuseppe Jato e Camporeale, avrebbe riferito ai familiari, che i colpi d’arma da fuoco subiti potevano essere la conseguenza di una ritorsione su una questione di proprietà terriere. L’uomo, infatti, da poco, aveva recintato un terreno che utilizzava ad uso capione dopo aver pagato 30 mila euro. Potrebbe essere questo uno dei moventi che hanno indotto l’ignoto killer a sparare contro l’agricoltore pregiudicato, che peraltro è stato denunciato dai carabinieri per ricettazione. Il trattore su cui era alla guida durante la sparatoria, infatti, è risultato rubato. I PARTICOLARI NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy