CINISI. ARRESTATO PREGIUDICATO DI CAPACI PER TENTATO FURTO

La montagna ha partorito il topolino. Così si può definire la lunga operazione che ha visto impelagato il Sindaco di Partinico Salvo Lo Biundo nel costruire un ulteriore esecutivo frutto di un compromesso non solo con l’UDC ma anche con alcuni consiglieri comunali che fanno riferimento a liste civiche che sostenevano alle amministrative di due anni fa altri candidati a primo cittadino. All’indomani dell’ufficializzazione del Lo Biundo bis, è questa l’opinione del locale partito della rifondazione comunista sezione Peppino Impastato. Indipendentemente dalle persone scelte e che rispettiamo noi –si legge in una nota- riteniamo che questa Giunta sia il frutto di un ulteriore decadimento della politica partinicese con l’aggravante che l’unico Partito rappresentato nell’esecutivo, ovvero l’UDC, manifesti ancora una volta l’idea che alla politica si debba sempre sostituire l’occupazione ad ogni costo di posti di potere. Cosi’ è stato con Giordano e cosi’ ora con Lo Biundo, -affermano i comunisti-. Il nostro Partito –conclude la nota- non ha alcun pregiudizio nei confronti dei componenti della nuova amministrazione, ai quali auguriamo buon lavoro convinti, però, che la scelta politica del sindaco Lo Biundo e della sua compagnia aggiungerà ulteriori danni alla nostra devastata città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy