CASO LOMBARDO. IL GOVERNATORE “RENDERO’ CONTO AI SICILIANI”

“Non saranno le indiscrezioni di stampa a fermare o a condizionare l’attività della magistratura”. Il procuratore capo di Catania, Vincenzo D’Agata, torna a parlare dell’inchiesta che coinvolge il governatore siciliano, Raffaele Lombardo. “La giustizia continuerà il suo corso senza alcuna forzatura della mano, né nel bene né nel male”, ha detto il magistrato. Anche il presidente Raffaele Lombardo nel tradizionale appuntamento del Tgweb, alla vigilia delle festività pasquali per gli auguri ai siciliani, riprende la vicenda. “Oggi – afferma- sono nel mirino di molti”.
Intanto alla Procura della Repubblica di Catania non sono previste, per questo fine settimana, attivita’ relative all’inchiesta aperte sulle indagini su mafia e politica dei carabinieri del Ros in cui e’ indagato anche il presidente Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy