ALCAMO. CONDANNATO A 10 ANNI, PER ASSOCIAZIONE MAFIOSA, LIBORIO PIRRONE

Dieci anni di reclusione per associazione mafiosa. È la condanna inflitta dal Gup di Palermo a Liborio Pirrone, alcamese, imputato nel processo scaturito dall’inchiesta denominata “Cemento libero”, condotta congiuntamente da carabinieri e polizia, due anni fa ad Alcamo.

Pirrone, che ha scelto il rito abbreviato, l’anno scorso ha assunto la posizione di dichiarante. Tuttavia, le sue rivelazioni non sono state ritenute attendibili dai pubblici ministeri della Dda di Palermo. I pm per lui avevano chiesto sette anni di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy