PARTINICO. TRUFFATORE CATANESE IN TRASFERTA ARRESTATO

Ha alloggiato per una settimana in un’agriturismo che insiste sulla statale che da Partinico conduce a Balestrate, spacciandosi per un rappresentate di mobili. Con documenti falsi e titoli contraffatti ha eseguito una serie di truffe a danno di commercianti dei comuni del comprensorio che hanno avvertito le forze dell’ordine. L’uomo avrebbe pure emesso una serie di assegni a vuoto. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Partinico sono riusciti a smascherarlo e sabato notte lo hanno prelevato dall’albergo in cui si era registrato con documenti falsi. Tratto in arresto e condotto in caserma, il malvivente in un primo momento è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza del presidio militare, dove sono state eseguite le formalità di rito. Grazie alla verifica delle impronte digitali, i militari sono riusciti ad identificare l’uomo. Si tratta di un pregiudicato catanese in trasferta, di cui al momento non sono state rese note le generalità. Pare che il giro di assegni a vuoto che l’uomo finito in manette fosse riuscito a piazzare nel territorio del partinicese ammontasse a svariate migliaia di euro. Per il truffatore in trasferta si sono aperte le porte del carcere Ucciardone di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy