PACCHETTO ANTICRISI DEL CONSORZIO ASI

Il Consorzio Asi di Palermo mette in campo un pacchetto di misure anticrisi per venire incontro al sistema delle imprese delle aree industriali della provincia di Palermo, quella di Carini compresa, fortemente colpite dal calo produttivo e di fatturato. “In questo periodo congiunturale particolarmente difficile – spiega il presidente Alessandro Albanese – l´Asi ha destinato proprie risorse economiche per attivare una serie di interventi di manutenzione straordinaria delle infrastrutture. Interventi che non graveranno sui bilanci delle aziende”.

Altro obiettivo dell´Asi è la cancellazione degli oneri di gestione degli
agglomerati posti a carico delle imprese, così come prevede una legge regionale del 1984.

“Il Consorzio, in attesa di una legge di modifica delle Asi – spiega ancora
Albanese – ha deciso di intraprendere una diversa procedura che, per il tramite della Regione Siciliana, determina la consegna degli assi viari e della rete di illuminazione stradale degli agglomerati ai comuni territorialmente competenti”.

In tal modo, le imprese insediate negli agglomerati industriali non saranno più tenute al pagamento delle spese di manutenzione e gestione e gli oneri connessi saranno sostenuti dai comuni competenti, nell´ambito della
tassazione dell´Ici in atto già a carico delle imprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy