MONTELEPRE. PREPARATIVI PER IL CARNEVALE – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

MONTELEPRE. PREPARATIVI PER IL CARNEVALE

“u Nannu cà Nanna”, da questa mattina dominano Piazza Principe di Piemonte, per dare ufficialmente il via alle manifestazioni carnevalesche che le associazioni locali organizzano consecutivamente da tre anni in collaborazione con il Comune di Montelepre. Un cartello che vede le associazioni Pro-loco, Atma, Amadeus, Creativamente, Ragazzi in Festa, Auser, I nostri primi 50 anni, Ragazzi del Capanno, U scanaturi e Cif. La figura del Nannu si identifica con il Carnevale stesso, che per tradizione, viene bruciato nel rogo l’ultima sera di Carnevale per simboleggiare la fine dell’allegria e l’inizio del momento della penitenza. La Nanna, infatti, per molti simbolo dell’abbondanza, simboleggia il dolore e la penitenza della Quaresima. Il momento clou delle celebrazioni è atteso per domenica 14 febbraio, data in cui si celebra U Matrimoniu, originale rappresentazione goliardica ideata nel 1985 da Nino Plano e ripristinata 3 anni fa dalle associazioni monteleprine. Quest’anno l’evento vedrà convolare a nozze la signorina Donascimento ‘Nrasciata De La Suerte, figlia del Re e la Regina du Brasil, e il principe Lordo ‘Nzuvarutu e Addummisciuto, rampollo del nobile casato dei governanti del Regno di Grisì. Le partecipazioni saranno distribuite il giovedì grasso, giornata in cui in piazza Ventimiglia verrà esposta la dote e il corredo nuziale, mentre in Piazza Principe di Piemonte si celebrerà U n’cucchiamientu, ovvero il corteggiamento tra i futuri sposi. La cerimonia sarà celebrata in via della Torre dal vescovo ru Congo Don Milinchiu. Ogni associazione locale ha formato dei gruppi mascherati a tema; il sindaco Giacomo Tinervia e i suoi assessori scenderanno in piazza travestiti, e i cittadini di ogni età si lasceranno travolgere dalle danze e catapultandosi nel “trattenimiento” con salsiccia, sfincione e cannoli che potranno essere degustati in piazza Flora. Nel programma stilato dagli Assessorati allo sport, turismo, spettacolo e cultura del Comune di Montelepre sono previste anche delle serate danzanti organizzate dai ragazzi della Capanno a Villa Orchidea di Sagana, località che potrà essere raggiunta con un bus navetta a pagamento che garantirà i trasferimenti da e per la discoteca. Centinaia di ragazzi non motorizzati potranno raggiungere Villa Orchidea dal centro del paese. Iniziativa che mira, al contempo, a ridurre il rischio di incidenti stradali, sempre più spesso causati dal sonno, dall’eccessivo consumo di alcool, da una guida scorretta e disattenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.