ALCAMO. MENO IMPOSTE ALLE VITTIME DEL RACKET, OGGI LA DECISIONE IN CONSIGLIO COMUNALE

Il Consiglio comunale di Alcamo voterà questo pomeriggio il regolamento, voluto dall’amministrazione, per riconoscere riduzioni di imposte in favore delle vittime dell’estorsione e dell’usura. I cittadini che hanno avuto il coraggio di denunciare questi reati potranno pagare una quota ridotta di alcune tasse comunali, tra cui la Tarsu, l’Ici e sull’occupazione del suolo pubblico.

Il Consiglio comunale avrebbe dovuto approvare questo regolamento nella seduta di ieri, ma la votazione è stata fatta slittare a oggi.
Ha avuto una parte attiva nell’ideazione del regolamento anche l’Associazione antiracket e antiusura alcamese, presieduta da Vincenzo Lucchese, che nei giorni scorsi ha ottenuto un altro importante risultato aiutando un imprenditore alcamese che ha dovuto chiudere una sua attività in Emilia Romagna a causa degli usurai. L’associazione, attraverso il proprio legale fiduciario, l’avvocato Davide Bambina, ha ottenuto per l’imprenditore la sospensione di tutte le procedure esecutive avviate nei suoi confronti a causa del fallimento dell’attività e la possibilità di richiedere l’accesso al Fondo di solidarietà per riaprire l’esercizio commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy