TORRETTA. BENE CONFISCATO ALLA MAFIA, MALUMORI NELLA MAGGIORANZA: DETERMINANTE Sì DI GAMBINO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

TORRETTA. BENE CONFISCATO ALLA MAFIA, MALUMORI NELLA MAGGIORANZA: DETERMINANTE Sì DI GAMBINO

La delibera sul bene confiscato alla mafia è stata approvata dal consiglio comunale di Torretta con una maggioranza risicata. Sei i voti a favore, cinque i voti contrari. Assenti alcuni membri dell’assise. I consiglieri Calogero Gambino e Rosaria Pipitone che fino ad ora hanno sostenuto il sindaco Vincenzo Guastella, nei giorni scorsi avrebbero deciso di lasciare la maggioranza.
Il voto favorevole del Presidente del Consiglio comunale, Filippo Gambino, ha permesso l’avvio dell’iter per la costruzione del parco giochi comunale.
Il presidente dell’assise consiliare infatti, ha nel passato assunto una posizione super partes rispetto ai gruppi consiliari, schierandosi in alcune occasioni anche contro la maggioranza del sindaco Guastella. Maggioranza nella quale, sembrerebbero emergere alcuni malomori che potrebbero rendere difficile l’attività amministrativa del primo cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.