NUOVA GIUNTA A TERRASINI. SINDACO: SQUADRA CHE FINIRÀ LEGISLATURA. – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

NUOVA GIUNTA A TERRASINI. SINDACO: SQUADRA CHE FINIRÀ LEGISLATURA.

COMUNICATO STAMPA DEL PD
E’ stata costituita la nuova giunta comunale di Terrasini, dopo un mese dall’azzeramento della precedente squadra amministrativa e a meno di due settimane dalla discussione in aula consiliare della terza mozione di sfiducia, poi respinta, contro il sindaco Girolamo Consiglio. Gli assessori sono sette: i confermati Renzo Lo Grasso e Angela Viviano e i nuovi Dario Giliberti, Antonia Romeo, Roberto Conigliaro, Fabio Censopalano e Massimo Cucinella. Si tratta della terza amministrazione a Terrasini, dalle elezioni di maggio del 2007. Le deleghe affidate a ogni singolo assessore saranno rese note nei prossimi giorni. “Questa è la giunta del sindaco – dice Girolamo Consiglio – la squadra che finirà la legislatura. Oggi si dà inizio a una fase politica nuova con una giunta che si offre alla città e al Consiglio comunale per affrontare concretamente i problemi di Terrasini”.

Dopo un mese di paralisi amministrativa, il sindaco Mimmo Consiglio ha nominato gli ultimi sette assessori di una lunga serie.
Eletto nel 2007 con l’apporto del centrosinistra e delle liste civiche, a due anni e mezzo continua a scegliere i collaboratori tra esponenti politici di diverso schieramento al solo scopo di dividere e comandare. Dopo avere accettato confronti con tutte le forze politiche in consiglio comunale, Mimmo Consiglio ha rifiutato le proposte che avrebbero portato ad un progetto chiaro e che avrebbero dato stabilità al paese. Invece, sono stati preferiti accordi sottobanco e squallide operazioni di compravendita che hanno portato alla nascita dell’ennesima giunta di minoranza. In questo modo, il sindaco non solo ha tagliato le radici con il movimento che lo ha sostenuto e con l’area politica di appartenenza, ma ha tradito con partners occasionali chi ha contribuito alla sua elezione nelle due fasi elettorali. Dietro questa ennesima acrobazia politica c’è un miope tentativo di sopravvivere, senza affrontare i veri problemi del paese.
La presenza in giunta di persone, in passato vicino alla sinistra, non può autorizzare nessuno a ipotizzare il sostegno a questa manovra scellerata da parte del Partito Democratico.
Pertanto, il PD con i suoi iscritti condanna l’ennesima operazione del sindaco e della sua cabina di regia che ha messo in piedi una giunta con lo scopo di permettergli di galleggiare e di rimanere inchiodato alla poltrona.
Il nostro Partito, invece, è attento al dialogo alla luce del sole con le forze politiche presenti nel territorio.
Dai prossimi giorni, pertanto, il Pd inizierà a costruire l’alternativa a questo modo di operare che mortifica Terrasini e da subito pone all’opposizione i consiglieri comunali Girolamo Infantolino e Nunzio Maniaci.

LE INTERVISTE NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.