CARINI. KELLER: UN ALTRO ANNO DI CASSA INTEGRAZIONE

Un altro anno di cassa integrazione in deroga. E’ questa la sorte che toccherà ai 170 operai della Keller di Carini. A loro saranno garantite, però, soltanto 50.000 ore di lavoro in totale. Contestualmente l’assessorato regionale al Lavoro ha offerto dei corsi di formazione e riqualifica per tutti i lavoratori, in modo tale da integrare la loro buste paga. L’accordo è stato firmato dalle parti dopo un incontro durato otto ore negli uffici dell’assessorato regionale all’Industria. L’intesa è stata raggiunta grazie alla mediazione dell’assessore alle Attività Produttive, Marco Venturi e dai rappresentanti di quattro assessorati: trasporti, infrastrutture, formazione professionale e lavoro. La Regione, monitorerà periodicamente l’andamento della Keller e garantirà corsi di formazione per il personale e sosterà con una integrazione economica quanto percepito dai lavoratori in cassa integrazione guadagni straordinaria. Un’ulteriore integrazione di 6,50 al giorno, sarà introdotta dall’azienda, oltre all’aumento delle ore di produzione che arriveranno fino a 50 mila e all’impegno a versare, entro 180 giorni, i contributi previdenziali degli operai, in arretrato da un anno e mezzo. Tra le novità, anche l’inserimento dell’obbligo, per le aziende vincitrici delle gare relative a manutenzione e costruzione di materiale rotabile, di destinare il 30% alla filiera produttiva siciliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy