PARTINICO. IL PD SU MISURE ECONOMICHE ADOTTATE DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

PARTINICO. IL PD SU MISURE ECONOMICHE ADOTTATE DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Inadeguate, improvvisate e spesso inesistenti misure economiche caratterizzano l’Amministrazione Comunale di Partinico –guidata dal Sindaco Salvo Lo Biundo-. A dichiararlo in una nota sono gli esponenti della locale circolo del Partito Democratico, che in una riunione ha esaminato la situazione del paese. La recente approvazione degli equilibri di bilancio da parte del Consiglio Comunale –si legge- pur essendo un atto tecnico e dovuto, era l’occasione per dibattere seriamente e responsabilmente sulle molteplici problematiche economiche che attanagliano il Comune, invece con il solito modo sbrigativo e senza un significativo dibattito, la maggioranza che sostiene il sindaco Lo Biundo ha ancora una volta mostrato la forza dei numeri piuttosto che quella delle idee!
Aspettiamo da un anno –affermano dal Partito Democratico- l’assemblea pubblica promessa dal sindaco Lo Biundo il giorno della sua elezione, in cui l’amministrazione avrebbe presentato le reali condizioni economiche del Comune e insieme ai cittadini si sarebbe deciso il da farsi! Le proposte del Partito Democratico per una attenta e oculata gestione economica presentate prima della stesura del bilancio da parte della giunta comunale, sono state –si legge nella nota- sottovalutate e non tenute in alcun modo in considerazione dal sindaco Lo Biundo, che le ha liquidate come cose già fatte dalla sua amministrazione!
E allora, -si chiede il partito democratico nella nota- perché non si trovano i soldi per garantire i servizi essenziali realmente utili per i cittadini e invece si ottengono finanziamenti solo per feste e notti bianche? Come mai la premialità del 2009 che la Regione assegna ai Comuni per una virtuosa gestione economica è stata tra le più basse dell’intera Isola? A che punto è la riscossione della “megabolletta” del canone idrico? Da mesi andiamo facendo queste domande attraverso Renzo Di Trapani, unico consigliere comunale che rappresenta il PD in seno al Consiglio, abbiamo argomentato le nostre proposte in diverse interviste televisive, le portiamo all’attenzione dei cittadini attraverso volantini!
Il Partito Democratico di Partinico ha fin qui esercitato –spiega nella nota- con grande senso di responsabilità il ruolo di opposizione che gli elettori gli hanno affidato con le elezioni comunali del giugno 2008 e continuerà la propria azione politica con autentica determinazione a favore della città che non merita una così preoccupante decadenza!
Così il 25 ottobre prossimo, in occasione delle elezioni primarie che eleggeranno il segretario nazionale e quello regionale del PD, chiediamo ai cittadini partinicesi, -conclude il PD- siano essi elettori o meno del partito, di partecipare numerosi anche per sostenere la nostra azione e dare forza alle nostre idee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.