MONTELEPRE-BORGETTO. AMMINISTRAZIONE: PROVVEDIMENTI PER CHIUSURA BELLOLAMPO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

MONTELEPRE-BORGETTO. AMMINISTRAZIONE: PROVVEDIMENTI PER CHIUSURA BELLOLAMPO

L´Amministrazione Comunale di Montelepre, guidata dal Sindaco Giacomo Tinervia, informa i cittadini che, a seguito della temporanea chiusura della discarica di Bellolampo, per alcuni giorni non verrà effettuata la raccolta dei rifiuti solidi urbani in tutto il territorio comunale. L´avviso del temporaneo fermo della discarica palermitana è stato comunicato all´assessore con delega all´ATO rifiuti, Antonio Magnasco, dai responsabili della “Servizi Comunali Integrati”. L´improvvisa chiusura di Bellolampo, fanno sapere i vertici della società di gestione dell´ATO Palermo 1, si protrarrà fino a quando non saranno chiarite alcune posizioni tra l´AMIA, le società d´ambito, la Prefettura di Palermo e la Regione Sicilia. Quindi, non è chiaro al momento quanto possa perdurare lo stato di fermo dell´impianto di stoccaggio rifiuti di Bellolampo. Pertanto l´assessore Antonio Magnasco, di concerto con i responsabili dell´ATO Palermo 1, al fine di minimizzare la giacenza di rifiuti nei cassonetti, invita la cittadinanza a ridurre al massimo la quantità di sacchetti conferiti nei contenitori stradali, optando per una maggiore differenziazione dei rifiuti. La raccolta differenziata, infatti, dovrebbe proseguire senza alcun intoppo secondo il calendario stabilito nella recente ordinanza sindacale: nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdi e sabato gli operai ritireranno i sacchetti con rifiuti organici; il martedì carta e cartone; il giovedì vetro, plastica e alluminio. Gli oggetti ingombranti verranno ritirati a domicilio previa richiesta al numero verde 800 942 559. “Esorto i cittadini – afferma l´Assessore Antonio Magnasco – alla massima collaborazione. C´è il rischio, reale, che la periferia di Montelepre, come in altri comuni del comprensorio, si trasformi nel giro di pochi giorni in una mega discarica. Per evitare che ciò accada – prosegue Magnasco – l´unico modo per far fronte ai disguidi provocati dalla chiusura di Bellolampo è puntare sulla diversificazione dei rifiuti e sulla raccolta differenziata”. Dello stesso parere il Sindaco di Borgetto, Giuseppe Davì, che invita i cittadini alla collaborazione: E´ necessario per i prossimi giorni – spiega il primo cittadino – evitare di accatastare rifiuti all´esterno dei contenitori stradali. Ci scusiamo con gli utenti per il disagio, ma per scongiurare il rischio che la chiusura di Bellolampo possa creare una nuova emergenza rifiuti, è doveroso – continua Davì – che tutti i cittadini prendano atto della situazione e mostrino assoluto senso civico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.