MONTELEPRE. VENERDI’ SERA IL PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA “MONS AUREUS” – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

MONTELEPRE. VENERDI’ SERA IL PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA “MONS AUREUS”

Saranno premiati Venerdì 25 settembre alle ore 21.00, i vincitori della terza edizione del concorso internazionale di poesia “Mons Aureus” Città di Montelepre (PA), organizzato dalla locale Pro-Loco e dal Comune di Montelepre, in collaborazione con diversi enti ed associazioni nazionali e regionali.
Oltre quattrocento le opere arrivate dagli Stati Uniti, da Amsterdam, da Londra e dalle varie regioni italiane, valutate da una giuria tecnica d’eccellenza: Dante Maffia ( in giuria al Premio Fiore e presidente al Mons Aureus), Domenico De Masi ( in giuria al Premio Campiello), Tommaso Romano ( in giuria al Premio Erice), Tonino Milite (Oscar Mondadori), Lorenzo Del Boca (Presidente Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti), personalità illustre del mondo della letteratura e del giornalismo.
Il Premio “Mons Aureus”, prevede poi una giuria onoraria, composta da intellettuali dell’Isola, tra i nomi più prestigiosi: Nino Casamento (giornalista e poeta messinese), Salvatore Di Fazio (critico letterario e teatrale della “Gazzetta del Sud”), Calogero Licata (Pro-Rettore dell’Università degli Studi di Palermo), Franco Nicastro (presidente dell’Ordine dei Giornalisti – Sicilia).
Apprezzamenti per il concorso sono stati espressi da: Gilberto Pizzamiglio, Giuseppe Conte, Marco Belpoliti, Luigi Pizzolato e Roberto Alajmo
All’evento sarà presente anche il giornalista del Tg5 Salvo Sottile, che verrà insignito del “Premio Internazionale alla cultura Mons Aureus”. Inoltre il giornalista, nel corso della serata, presenterà il suo ultimo libro “Più scuro di mezzanotte”.
Verranno invece investiti del titolo di “Ambasciatore del Premio Mons Aureus”: Tony Colapinto (attore e regista), Renata Pucci Di Benisichi in Zanca (docente universitaria, traduttrice, giornalista e scrittrice) e Fabio Lentini (l’unico scrittore a pubblicare in rete)
Location della premiazione sarà la Torre Ventimglia –sita nell’omonima piazza di Montelepre- che dalle ore 18:00 diventerà teatro di cultura, musica e spettacolo. Infatti prima della premiazione si alterneranno eventi musicali, degustazione di prodotti tipici e mostre di quadri e fotografia.
Esporranno: il fotografo borgettano Pietro Polizzi, che dopo la performance di Taormina porterà la sua “Fimmina” anche a Montelepre. Una suggestiva galleria che propone uno spettro dei molteplici significati che sono attribuiti alla parola “fimmina”, nel dialetto siciliano: dalla madre di famiglia, alla donna in carriera, alla “mangiatrice di uomini”, alla donna matura in genere. Insomma un viaggio di “scatti” attraverso l’universo femminile.
In mostra a Torre Ventimiglia anche “Che ne sai del rosso Pozzuoli?”, della giovane Chiara Polizzi, allieva dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo. L’artista utilizza per le sue opere, un particolare colore, cosiddetto “terra di Pozzuoli”, che sembra trasformare le tele in “pellicola pittorica”. La terra di Pozzuoli e la mano di Chiara Polizzi realizzano delle pitture che suscitano nel visitatore emozioni contrastanti: dal turbamento alla serenità, dall’incomprensione allo stupore.
Inoltre dalle 20:00 alle 21:00 avrà inizio una manifestazione Medievale, in costume d’epoca, animata dal “Giullare di Corte”.

Tra gli artisti sarà presente anche il rinomato scultore Prof Salvatore Rizzuti, docente di scultura all’Accademia delle Belle Arti di Palermo, autore del trofeo “Mons Aureus” che verrà assegnato al vincitore del concorso e al premio alla cultura 2009.
La serata sarà presentata da Leonardo Gaglio, organizzatore delle tre edizioni del Premio internazionale di Poesia “Mons Aureus”, Città di Montelepre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.