BORGETTO. INCENDIATA L’AUTO DI UN’ASSESSORE – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

BORGETTO. INCENDIATA L’AUTO DI UN’ASSESSORE

Ancora auto in fiamme a Borgetto. A finire nel mirino degli ignoti attentatori, questa volta, è stato l’Assessore ai Servizi a Rete Giuseppe Maltese, 51 anni, infermiere professionale in servizio all’ospedale Civico di Partinico. Nelle notte tra sabato e domenica, intorno alle 3.30, la sua macchina, una Ford C Max di colore grigio metallizzato, è stata incendiata, davanti la sua abitazione di Romitello. Sul posto, i carabinieri non hanno trovato nessuna traccia di liquido infiammabile e le indagini ruotano a 360 gradi. Intanto questa sera alle 20, il sindaco, la giunta e il consiglio comunale di Borgetto, si stringeranno attorno all’Assessore Maltese, in una seduta consiliare straordinaria di solidarietà. L’ennesima nell’ultimo anno per analoghi episodi che hanno interessato amministratori, esponenti politici, ma anche comuni cittadini. In paese, la scia del fuoco sembra non volersi spegnere. L’attentato incendiario subito da Giuseppe Maltese, infatti, è solo l’ultimo di una lunga serie. Recentemente hanno visto andare in fiamme la propria auto, il consigliere d’opposizione Giuseppe Barbaro e il funzionario comunale Giuseppe Pirreca, quest’ultimo vittima per ben due volte di messaggi con il fuoco. Inoltre altri esponenti politici sono stati bersaglio di altri tipi di intimidazione. Il segretario cittadino del Partito Democratico Alessandro Santoro, qualche mese fa, è stato minacciato con una telefonata anonima, con la quale si consigliava di abbandonare la vita politica. Mentre al Vicesindaco Vito Riina era stata recapitata una lettera intimidatoria. Sugli episodi indagano i carabinieri della compagnia di Partinico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.