ALTRE NOTIZIE





SITI PARTNER

































Via libera al maxi prestito da quasi un miliardo con cui la Regione pagherà i debiti verso le imprese.  Su 68 deputati presenti sono arrivati 42 voti a favore, 16 contrari e 10 astenuti.
Il prestito, concesso dallo Stato, verrà restituito in 30 anni. La norma prevede che per i primi tre anni per far fronte alle rate di restituzione, che valgono 47 milioni annui, si sfrutterà il gettito dell’addizionale regionale Irpef e dell’Irap. Imposte che in Sicilia dal 2006 si pagano a livelli record in Italia per far …

Agenti dell’Europol hanno sventato un furto ieri sera, grazie all’impianto di allarme collegato alla videosorveglianza, di cui è dotata l’attività commerciale presa di mira dai malviventi. Il dispositivo, infatti, nel momento in cui entra in funzione per i rilevamenti sospetti dei raggi infrarossi, fornisce in tempo reale, anche le immagini di ciò che sta accadendo, alla centrale operativa dell’istituto di polizia privata con cui la proprietà è convenzionata. Ciò ha consentito l’arrivo sul posto di una pattuglia nell’arco di soli 4 minuti. L’allarme è scattato alle 23,06 di ieri sera …

Si va verso un altro rinvio della nuova gestione dei rifiuti in Sicilia. La soppressione degli Ato è prevista ufficialmente per il 30 aprile, ma ancora poco è stato fatto per avviare le SRR e gli Aro, i nuovi consorzi che ancora non sono stati costituiti nei comuni, che adesso puntano ad affidare il servizio a ditte esterne. Attualmente solo Carini e Isola delle Femmine hanno ricevuto il via libera della Regione per costituire i propri Aro, mentre altri comuni solo recentemente hanno inviato il loro progetto agli uffici regionale …

Dovrebbero concludersi entro il prossimo mese i lavori urgenti di messa in sicurezza della Strada Provinciale 1 che collega Montelepre a Palermo. Da settimane sono in corso gli interventi necessari per sistemare le barriere para massi. Negli ultimi mesi del 2013 l’appalto della Provincia Regionale di Palermo era stato affidato attraverso gara pubblica all’impresa Agostaro Rosario di San Giuseppe Jato.
La strada – lo ricordiamo – dal 2011 è chiusa ufficialmente nel tratto compreso tra il km 7 e il km 10, ma quotidianamente …

Una bravata potrebbe costare la vita ad uno studente belga di 20 anni che è precipitato dal primo piano di una stanza dell’hotel Saracen di Isola delle Femmine dove il ragazzo alloggiava dallo scorso 21 aprile insieme ai compagni di scuola e ai docenti. Il dramma è avvenuto dopo che Antoine Dominique Mignolet, probabilmente ubriaco, è salito in piedi sul davanzale della finestra della sua camera da letto al primo piano del Saracen, si è aggrappato alla persiana esterna e, nel tentativo di raggiungere un terrazzo attiguo, è caduto precipitando …

Ai Vitale di Partinico –capomafia conosciuti col nomignolo di “fardazza”- volevano rompere le corna, bisognava vendicare l’omicidio di Salvatore Lo Presti, inghiottito dalla lupara bianca nel 1997, il suo cadavere fu fatto ritrovare nella campagne di Carini da Marcello Fava, collaboratore di giustizia che prima di pentirsi era un affiliato della cosca di Partinico ed era legato proprio al boss Vito Vitale. Il mandamento di Porta Nuova – Palermo, non digerì lo sgarbo. Tommaso Lo Presti, figlio della vittima, voleva vendicarsi e dal carcere il boss ergastolano Giovanni Di Giacomo …