Ven. Nov 22nd, 2019

Balestrate, via libera al progetto per il parco “no social”

Il Comune di Balestrate ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di riqualificazione e adeguamento alla normativa del parco “no social”  ideato dall’associazione «Genitori balestratesi». Un importante passo avanti per riuscire ad accedere ai fondi messi a disposizione in un bando pubbicato dall’assessorato regionale della Famiglia. Il progetto prevede di adeguare lo spazio antistante la scuola «Aldo Moro» e di attrezzarlo con una serie di giochi, impianti e pavimentazione adatti anche per i bambini diversamente abili. L’ente locale potrà contare su un importo pari a 50 mila euro a cui dovrà compartecipare con un altro 10%. La posa della prima pietra per la realizzazione dell’opera, avverrà grazie al cantiere di lavoro già finanziato dalla Regione Sicilia e che permetterà a 10 persone con difficoltà economica di Balestrate di essere temporaneamente inseriti al lavoro per eseguire gli interventi edili di base. Altre opere annesse saranno realizzate con i fondi raccolti dai «Genitori balestratesi». Il progetto di questo parco ha una risonanza particolare poiché all’interno sarà vietato l’uso di  telefoni, tablet e pc, i cui possessori, per accedere allo spazio verde,  saranno costretti a riporli in apposite cassette di sicurezza che saranno poste all’ingresso.  «Chi violerà la regola – spiega l’associazione – sarà multato e i soldi incassati verranno utilizzati per opere di  beneficenza. Previsto anche un conta minuti  in cui i telefoni depositati resteranno spenti. Il tempo di socialità restituita alle persone, verrà pubblicata on line sui social”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.