Mar. Ott 22nd, 2019

Partinico, blitz antidroga delle fiamme gialle, tre arresti

Tre arresti, 280 piante di cannabis indica e 25 Kg di marijuana essiccata sequestrati. Sono i numeri di una operazione antidroga condotta dai finanzieri del Gico in collaborazione con le fiamme gialle di Partinico. Grazie anche al supporto del reparto aereo, i militari hanno  individuato una piantagione di canapa indiana nelle campagne della città Dopo una serie di attività investigative, servizi di appostamento e pedinamenti, i finanzieri sono riusciti a sorprendere tre persone all’interno della coltivazione illegale. In flagranza di reato sono finiti in manette L.G.G. di 50 anni, V.M.D di 26 anni e B.S. di 20 anni, tutti di Partinico. I loro arresti sono già stati convalidati dal Gip presso il tribunale di Palermo. Tutti rischiano pene da 6 a 20 anni di reclusione e una multa da pagare che potrà variare dai 26 mila ai 260 mila euro. Sequestrate, inoltre, tutte le attrezzature utilizzate per irrigare, coltivare ed essiccare la piantagione, quattro telefoni cellulari, due autovetture, una bilancia elettronica, quasi 500 euro in contanti e una pistola a salve, con le relative munizioni, detenuta da uno dei responsabili.  Secondo una prima stima, il sequestro delle fiamme gialle  ha permesso di sottrarre alle conseguenti lavorazioni,  numerose piante da cui si sarebbero potuti ricavare almeno 220 kg di cannabis indica. Sostanza stupefacente che,  una volta immessa sul mercato, avrebbe consentito ai coltivatori di ottenere ricavi, quantificati in oltre un milione di euro, a beneficio della criminalità organizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.