Gio. Ott 17th, 2019

Alcamo, l’assessore Campo dopo l’aggressione, riprende il suo lavoro

È tornato al comune, anche se con le stampelle,  l’assessore Giuseppe Campo, reduce di un aggressione avvenuta mercoledì scorso in viale Europa, mentre si trovava in marcia a camminare con il suo gruppo di “camminatori” per le strade della città.   “Potrei stare meglio – ha detto – però sono incidenti di percorso, che possibilmente ti spronano ad andare avanti”. Campo,  raggiunto e spinto dal titolare di una pizzeria di viale Italia, al culmine di un acceso diverbio,  è caduto fratturandosi il quinto metatarso del piede destro. 30 giorni la prognosi a cui è stato sottoposto dai sanitari dell’ospedale San Vito è Santo Spirito di Alcamo, dove gli è stato messo un tutore per consentirgli di muoversi con le stampelle. Sull’episodio indagano i carabinieri e lo stesso amministratore non si spiega – come riporta oggi il giornale di Sicilia – “il profluvio di offese personali urlate ai quattro venti, alle quali ho cercato di non dare rilevanza, continuando a camminare. Ci sono parecchi testimoni». In realtà pare che il motivo che abbia spinto il commerciante ad inveire contro l’assessore Campo, derivi da polemiche legate sia legate all’abusivismo commerciale e dal fatto che il Comune abbia già usato il pugno duro nei confronti dell’esercente, facendogli rimuovere una struttura precaria amovibile che aveva realizzato davanti alla pizzeria che ostacolava realizzazione della pista ciclabile. Ragioni discutibili che non giustificano l’azione deplorevole perseguita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.