Lun. Nov 11th, 2019

Trapani, contrabbando di sigarette: nove arresti


Un aereo Atr42 del gruppo di “Esplorazione Marittima” della Finanza di Pratica di Mare, in servizio di ricognizione nel canale di Sicilia, ha rilevato e documentato un trasbordo di numerosi colli sospetti da un peschereccio d’altura ad uno più piccolo, poco fuori le acque territoriali davanti Tre Fontane, in provincia di Trapani. Nove le persone finite in manette, due le imbarcazioni sequestrate, uno tunisino, l’altro mazarese. Recuperate circa 6,5 tonnellate di tabacchi lavorati esteri. Il reparto operativo aeronavale della Finanza di Palermo ha impiegato due guardacoste, da Trapani e da Licata, un elicottero della “Sezione Aerea” di Palermo ed ha allertato le pattuglie sul territorio del comando provinciale della Finanza di Trapani oltre agli investigatori del nucleo di Polizia economico-finanziaria di Palermo. “Quando, terminato il trasbordo, il natante minore, ininterrottamente monitorato dall’alto, ha fatto ingresso nelle acque territoriali dirigendo verso la costa siciliana, ritenuta la sussistenza dei presupposti per eseguire un controllo in acque internazionali, il Guardacoste G.219 Bianco della Sezione Operativa Navale di Trapani ha fermato il peschereccio ”madre”, riscontrando a bordo la presenza di un ingente carico di sigarette pari ad oltre 3 tonnellate, in gran parte cheap white, di marca Royal, Oris, Futura, Time, American Legend e Pine Blu”.  Le fiamme Gialle hanno poi   proceduto ad intercettare e fermare il natante minore, costantemente osservato dai mezzi aerei, a bordo del quale sono state scoperte altre 3 tonnellate e mezzo di sigarette che, sommate a quelle trovate nell’altro natante,  alla vendita al dettaglio avrebbero fruttato all’organizzazione criminale oltre 1 milione di euro.  Gli arrestati sono stati rinchiusi presso la casa circondariale di Trapani, a disposizione della procura di Marsala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.