Gio. Ott 17th, 2019

San Giuseppe Jato, incendio nell’isola ecologica fa esplodere 4 bombole di gas

Un incendio è divampato a San Giuseppe Jato nell’isola ecologica di contrada Traversa, nelle prime ore del pomeriggio di ieri. Le fiamme hanno avvolto quattro bombole di gas che sono esplose. Sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco  per spegnere il rogo. Fortunatamente non ci sono stati feriti. Un’alta colonna di fumo si è innalzata verso il cielo ed è rimasta visibile, sia in paese che dalla statale 624, per parecchie ore. Da accertare ancora le cause che hanno provocato l’incendio. Sull’episodio indagano a 360 gradi i carabinieri della locale stazione che, non possono escludere l’ipotesi del dolo, alla luce, tra l’altro della recentissima interdittiva antimafia emanata dalla Prefettura di Palermo nei confronti delle due ditte che fino a pochi giorni fa gestivano il servizio di raccolta dei rifiuti a San Cipirello e San Giuseppe Jato. Un provvedimento che ha impedito la prosecuzione dei rapporti delle pubbliche amministrazioni con le aziende a cui è stato revocato l’appalto. Le due imprese, riconducibili allo stesso “dominus”, secondo la Prefettura sarebbero a rischio di infiltrazione mafiosa. A revocargli l’affidamento del servizio è stata la Commissione Straordinaria che amministra il comune di San Cipirello dopo lo scioglimento per mafia di tutte le cariche elettive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.