Mar. Ott 22nd, 2019

Balestrate, lavoratori irregolari in un lido e nelle sedi di istituti di vigilanza privata

Dipendenti forse spiati, personale impiegato in turni notturni ma senza autorizzazione del medico e un lavoratore in nero. Sono diverse le violazioni e sono fioccate le multe durante i controlli effettuati dai carabinieri di Balestrate e dall’ispettorato del lavoro. Le contestazioni vanno dalle violazioni delle norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori alle violazioni sul lavoro non delegabile fino a quelle in materia di tutela in caso di prestazioni di lavoro notturno. A finire nei guai sono stati nella cittadina marinare sono state tre persone. V.A. (le sue iniziali), 44 anni residente a Palermo con pregiudizi di polizia, titolare del lido balneare-discoteca «Baia le Grotte» sul lungomare Felice D’Anna. L’esercente è ritenuto responsabile di avere installato ed utilizzato un impianto di video sorveglianza privo di autorizzazione della direzione territoriale del lavoro di Palermo. R.M., di Vittoria, 53 anni, anch’egli con pregiudizi di polizia, titolare di una ditta individuale di servizi di vigilanza privata con sede operativa sempre a Balestrate, in via Felice D’Anna. L’uomo avrebbe ammesso al lavoro notturno sei lavoratori addetti alla sicurezza passiva senza la prevista visita medica. E ancora N.C., 22 anni, residente a Castellammare del Golfo, incensurato, titolare di una ditta di impiantistica in via delle Capitanerie di Porto, sempre a Balestrate. Pure quest’ult imo avrebbe immesso all’attività lavorativa un adolescente senza la prevista visita medica. Le attività ispettive effettuate dai carabinieri della stazione di Balestrate, congiuntamente con il nucleo dei carabinieri dell’ispetto – rato del lavoro di Palermo, hanno portato altresì all’identificazione di 16 lavoratori di cui uno in nero, alla notifica di diverse ammende per varie violazioni per un importo di 11.080 euro e di sanzioni amministrative per un ammontare di 3.600 euro. Sono state inoltre attivate le procedure per il recupero di contributi previdenziali  e premi Inail per 150 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.