Gio. Ott 17th, 2019

Cinisi, sopralluogo ed esposto in Procura per discarica a cielo aperto in via C. Abbate (Video)

Il temutissimo eternit,  ma anche plastica, vetro, materiale di risulta. Il tutto in una distesa di cenere che il vento sparge sul paese. Una vera e propria bomba ecologica sulla testa dei cittadini di Cinisi. Una discarica abusiva a cielo aperto, a monte del paese, in via Casimiro Abbate, che tanta preoccupazione sta creando tra i residenti della zona che,  per raggiungere le proprie abitazioni,  devono attraversare cumuli di rifiuti anche pericolosi. Una situazione che va avanti da tantissimo tempo, ma fino ad ora sembrano essere rimasti inascoltati gli appelli che negli anni sono stati lanciati da parte di singoli cittadini e dall’opposizione consiliare. Tra l’altro, cosa più grave, spesso in quel sito i cumuli di plastica vengono dati alle fiamme sprigionando nell’atmosfera quantità incalcolabili di diossina.  Un grave danno ambientale che sta interessando Cinisi nel silenzio, secondo l’opposizione, delle istituzioni. Per questo motivo, i consiglieri comunali   Salvina Di Maggio e Gaetano Randazzo, hanno effettuato un sopralluogo in via Casimiro Abbate, mentre i cittadini avrebbero inoltrato  un esposto alla Procura della Repubblica di Palermo in cui, oltre a denunciare la presenza della pericolosa discarica, si fa riferimento ai mancati provvedimenti da parte dell’Autorità sanitaria locale – in questo caso il sindaco Giangiacomo Palazzolo- al fine di tutelare la salute dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.