Dom. Dic 8th, 2019

Partinico, incendio in un magazzino in via Foggia, 7 bombole hanno rischiato di esplodere

Hanno rischiato di esplodere 7 bombole custodite in un piccolo magazzino di via Foggia, a Partinico, dove in pieno giorno è divampato un incendio.   La carcassa metallica dei contenitori pieni di gas era già incandescente. Fortunatamente, alla fine, nessuno si è fatto male e, la conta dei danni è stata solo materiale. Sul posto  una pattuglia dei carabinieri della locale compagnia, una volante del commissariato di polizia e due vigili del fuoco fuori dal servizio che si sono prestati nell’immediatezza per evitare che le bombole potessero deflagrare, in attesa dell’arrivo dei pompieri di Carini e Palermo, visto che quelli del locale distaccamento erano impegnati in un altro intervento. Agenti, militari dell’Arma e i due vigili del fuoco sono entrati nel magazzino e, con mezzi di fortuna,  hanno provveduto a portare le bombole fuori dal garage. A supportarli anche alcuni residenti della palazzina attigua al magazzino, in cui risiedono tre famiglie. Molti  di loro si sono mobilitati per riuscire a domare le lunghe lingue di fuoco che hanno totalmente distrutto tutto ciò che vi era custodito all’interno del piccolo magazzino, danneggiato la tettoia e parte del prospetto dell’intera palazzina.  È stato necessario così l’intervento dell’autoscala dei vigili del fuoco del distaccamento Palermo nord per limitare i danni. I pompieri sono riusciti a mettere tutto in sicurezza dopo diverse ore di lavoro. Solo nel tardo pomeriggio sono stati spenti gli ultimi focolai. Ancora in corso di accertamento le cause che hanno scatenato il rogo che pare essere comunque partito dall’interno del magazzino stesso. Probabile un corto circuito dell’impianto elettrico. Sul posto anche un’ambulanza del 118 intervenuta per assicurare eventuali cure mediche in caso di feriti. Solo alcuni anziani avrebbero accusato lievi malori, probabilmente provocati dai momenti di panico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.