Sab. Ott 19th, 2019

Multati due stabilimenti balneari di Isola delle Femmine e Capaci.

Multe da 5mila euro per due stabilimenti balneari di Isola delle Femmine e Capaci, sono state elevate nel corso di un servizio interforze, coordinato dalla Questura di Palermo per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale lungo la fascia costiera.  In un  lido di Isola delle Femmine, dove venivano somministrati alimenti e bevande, sono state accertate carenze igienico-sanitarie e trovati  lavoratori in nero. Al titolare è stato contestato anche il mancato pagamento dei diritti Siae visto che nella struttura c’era musica dal vivo. Analoghe violazioni amministrative e lavoratori non in regola sono stati riscontrati pure in uno stabilimento di Capaci. Complessivamente, ai titolari dei due stabilimenti,  sono state elevate   sanzioni per un totale di 10.330 euro e sono in corso ulteriori verifiche di natura fiscale e tributaria. A dirigere il dispositivo personale del Commissariato di Mondello che, in collaborazione con militari della Guardia di Finanza –Tenenza di Carini e con personale della Polizia Municipale di Capaci, dell’ASP di Palermo e della SIAE, ha sottoposto ad accertamenti di natura amministrativa alcuni stabilimenti balneari di Isola delle Femmine e di Capaci. A far da cornice di sicurezza alle attività, diversi posti di controllo lungo il perimetro e lungo le principali vie di accesso alle zone interessate, da parte dei poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo, durante i quali sono state sottoposte a controllo circa 70 persone e più di 30 veicoli.

(Foto repertorio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.