Gio. Ott 17th, 2019

Palermo, fermato al Palazzo di Giustizia finto finanziere

Un finto finanziere avrebbe cercato di varcare la soglia del Palazzo di Giustizia di Palermo, con una pistola Beretta carica. I carabinieri che vigilano agli ingressi del tribunale, però, non si sono fidati del finto distintivo mostrato dall’uomo, così avrebbero proceduto alla perquisizione personale. La pistola che aveva al seguito è risultata con la matricola abrasa e 15 proiettili nel caricatore. L’uomo, di cui non si conoscono ancora le generalità, è finito in manette e, pare, che non abbia voluto rispondere alle domande degli investigatori. Secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe di un pregiudicato con piccoli precedenti penali che già, nei giorni precedenti al suo arresto, sarebbe stato visto nei corridoi del Palazzo di Giustizia. Sull’inquietante vicenda vige il massimo riserbo. Gli investigatori stanno cercando di capire se la sua intenzione possa essere stata quella di sparare contro qualcuno e di individuare chi possa essere stato il suo obiettivo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.