Lun. Set 23rd, 2019

Isola delle Femmine, ordinanza sindacale per un paese smoke and plastic free

Isole ecologiche in spiaggia, postazioni mobili per agevolare la raccolta differenziata sia nei lidi che nei cinque tratti di spiaggia libera. Sono alcune delle novità introdotte da una nuova ordinanza sindacale firmata dal sindaco di Isola delle Femmine Stefano Bologna, per contrastare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti. Villeggianti e bagnanti potranno servirsi delle «Iem», postazioni con contenitori destinati ad accogliere vetro, lattine, carta e plastica che, verranno installate al mattino e ritirate alle 20. Il provvedimento vieta l’abbandono e l’interramento di cibo e cicche di sigaretta, sulla spiaggia e in mare. I fumatori potranno godersi una bionda solo se muniti di  un apposito contenitore con chiusura per raccogliere la cenere e i mozziconi. I trasgressori rischiano una sanzione da 25 euro a 500 euro. Vietata, dal prossimo primo ottobre,  pure la vendita e l’utilizzo di stoviglie di plastica non biodegradabile in tutto il centro abitato, le spiagge e la fascia costiera. Le attività commerciali presenti nel territorio potranno solo distribuire articoli biodegradabili e compostabili. Lo stesso vale per le associazioni in caso di organizzazione di sagre o degustazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.