Lun. Set 23rd, 2019

Cinisi, tre giorni di raccolta fondi in ricordo di Alice Gaglio

A Cinisi è ancora vivo il ricordo del suo sorriso. I suoi modi affabili, la sua gentilezza, l’esuberanza tipica della sua età. Ma per Alice non c’è stato nulla da fare nonostante i medici abbiano tentato tutto il possibile per salvarla. E piuttosto che arrendersi all’impotenza dell’imponderabile, è l’intera  comunità di Cinisi a mobilitarsi affinchè un evento tragico per la famiglia e il paese di appartenenza possa trasformarsi in fiducia e prospettiva solida per tutti quei bimbi che potrebbero incorrere in analoghe vicende. Alice Gaglio, 11 anni, è morta il 13 maggio all’Ospedale dei Bambini dove era stata ricoverata il giorno prima a seguito di un malore. Il suo cuore, secondo i medici, ha smesso di battere a causa “di un’infezione fulminante del muscolo cardiaco. Saranno tre giorni di raccolta fondi in memoria di Alice e dei bimbi bisognosi. Le offerte donate dai partecipanti, infatti, verranno devolute in beneficenza. Tante le associazioni coinvolte nella manifestazione. Si comincia il 29 giugno alle 16, al campo sportivo della cittadina con la Danza per Alice. Si prosegue lo stesso giorno alle 18 con la Lezione sui giochi di strada e il Festival degli aquiloni con laboratorio. Il 30 giugno invece, in programma Laboratori di pasta di sale e tufo, una estemporanea artistica e alle 21 la jam session con numerosi artisti, tra i quali Aida Satta Flores e Roy Cardile. L’1 luglio alle 19, la cena di beneficenza e alle 21 il Concerto Gospel diretto dal Maestro Pietro Marchese. Cinisi non ha dimenticato Alice e lo dimostra con una manifestazione che tende la mano a tanti bambini che hanno bisogno di aiuto. Ali, come in tanti la chiamavano, c’è ancora e rimarrà per sempre nei cuori e nella memoria di chi ha avuto la fortuna di conoscerla ed amarla per le sue straordinarie doti umane nonostante la giovanissima età. La raccolta fondi sarà organizzata anche online, promossa dalla famiglia con Roberta Di Natale, mamma di Alice e,  sostenuta da Blogsicilia.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.