Sab. Ott 19th, 2019

Partinico, affidato il servizio di raccolta degli oli esausti

Di Graziella Di Giorgio

A Partinico gli oli esausti di provenienza domestica non andranno più a finire nelle condotte fognarie ma in appositi contenitori zincati di raccolta che saranno collocati nel territorio comunale. Con determina del responsabile del settore Sviluppo del Territorio e Cura della Città, l’architetto Anna Maria Rizzo, è stato approvato lo schema di convenzione per la raccolta, trasporto e recupero degli oli vegetali esausti con affidamento del servizio alla ditta «Soloil Italia srl» per la durata di due anni. In particolare per le utenze domestiche la società installerà 15 colonnine-contenitori della capienza di 120 litri ciascuno, provvisti di apposita segnaletica, concesse in comodato al Comune. Il servizio sarà effettuato dalla ditta a titolo assolutamente gratuito, senza alcun onere economico per l’amministrazione comunale e i cittadini anche in caso di eventuali danni alle strutture posizionate sul territorio dalla Soloil Italia srl. La ditta, come da convenzione, sarà tenuta a versare trimestralmente al Comune un corrispettivo pari a 0,15 euro al chilogrammo (euro/tonnellate 150) di olio esausto ritirato, mediante bonifico sul conto bancario banca Intesa o versamento su conto corrente postale intestato al Comune di Part inico. La raccolta, il trasporto e l’avvio al recupero dell’olio vegetale esausto presso impianto autorizzato avrà cadenza settimanale, mediante mezzi autorizzati al trasporto dei rifiuti. La stessa ditta si impegna ad organizzare una campagna informativa tramite manifesti e opuscoli per sensibilizzare le utenze interessate su tema degli oli esausti e sulla corretta gestione del servizio di conferimento di olio vegetale esausto presso le postazioni di conferimento.  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.