Sab. Gen 25th, 2020

Guardia costiera, dal primo giugno scatta l’operazione Mare Sicuro

La tutela dei bagnanti e dei diportisti, il controllo della pesca e la protezione dell’ambiente marino e costiero. Anche quest’anno parte l’operazione “Mare sicuro” della capitaneria di porto per garantire la sicurezza dei bagnanti e dell’ambiente.

Nello specifico, dal primo giugno, la direzione marittima della Sicilia Occidentale impiegherà 21 gommoni, 22 motovedette e 40 pattuglie terrestri per un totale di 423 donne e uomini. L’impegno è soprattutto nel corso del fine settimana e nei periodi di maggiore afflusso di bagnanti come Ferragosto.

In particolare sul litorale palermitano, da Aspra a Capaci, saranno impegnati 68 uomini e donne della Guardia costiera con 10 unità navali, 6 mezzi a terra e la sala operativa attiva ventiquattro ore su ventiquattro, sette giorni su sette.

La scuola italiana cani di salvataggio sarà presente, nei weekend, sia a Mondello che ad Alcamo marina con diverse unità cinofile rivolte al salvataggio in mare. I diportisti e i bagnanti, ma anche i gestori dei lidi dovranno rispettare le regole sempre più stringenti dettate dall’ordinanza. Ogni stabilimento balneare dovrà utilizzare le bandiere bianche, gialle e rosse in base alle condizioni del mare. Per il salvataggio i bagnini potranno utilizzare oltre al pattino anche i gommoni o gli acquascooter per potere arrivare prima durante il soccorso. Caschetto obbligatorio per i bagnini.

Via terra, invece, i controlli saranno rivolti alla prevenzione e accertamento di abusi demaniali. In base a una nuova direttiva del ministero dell’Ambiente, il nucleo subacqueo della Guardia costiera censirà e rimuoverà i rifiuti trovati nel fondo del mare con priorità alle zone protette. A cominciare dalle reti fantasma, abbandonate in mare e pericolose per l’ambiente.

Un’attività molto intensa quella della Guardia costiera che nella scorsa stagione estiva ha registrato numeri da record con oltre 24 mila controlli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.