Dom. Set 15th, 2019

Ars, concorso per 8 segretari parlamentari: c’è tempo fino al 18 giugno

Uno stipendio che parte da 2mila euro al mese per 16 mensilità e un ufficio nel cuore del potere siciliano. All’Ars parte anche il secondo grande concorso, quello per 8 posti da segretario parlamentare: dopo il bando per 11 assistenti parlamentari, che ha attirato circa 3mila persone e che vedrà cominciare le prove scritte l’8 luglio, c’è tempo fino al 18 giugno per partecipare alla nuova selezione.

Questa volta possono partecipare tutti i diplomati con un voto di 90 su 100 o 54 su 60. Chi ha conseguito almeno la laurea di primo livello può accedere al concorso senza limiti di voto. L’altra condizione è l’età: bisogna avere un’età compresa fra 18 e 41 anni. Le domande vanno presentate esclusivamente in maniera telematica utilizzando i moduli disponibili sul sito istituzionale dell’Ars, www.ars.sicilia.it.
Per scegliere le persone da assumere si procederà a tre prove scritte (diritto costituzionale, diritto amministrativo e contabilità di Stato e degli enti pubblici) e a una selezione orale e pratica (diritto costituzionale e amministrativo, storia, contabilità di Stato, lingua straniera a scelta fra inglese, francese e spagnolo, uso del pc).
Qualora il numero delle domande presentate superi di 300 volte i posti messi a concorso (come del resto è capitato per la selezione degli assistenti parlamentari), la commissione esaminatrice può disporre che sia effettuata una prova preselettiva.
Il concorso è il secondo di una serie di tre annunciati l’anno scorso dal presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè: restano dunque da bandire altri 21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.