Mer. Gen 29th, 2020

Carini, il sindaco si congratula con i carabinieri per l’arresto del presunto rapinatore: “il comune ha collaborato alle indagini”

I Carabinieri di Carini hanno denunciato in stato di libertà, con l’accusa di ricettazione, un 19enne palermitano ma di fatto domiciliato in via Antonello da Messina, a Carini. I militari dell’Arma, dopo una perquisizione domiciliare, hanno trovato nella sua abitazione 175 pacchetti di sigarette e 38 gratta e vinci.

Sarebbe stato accertato che i 38 gratta e vinci e gli 8 pacchetti di sigarette erano provento del furto avvenuto il 21 marzo in un esercizio commerciale di via Don Luigi Sturzo, mentre altri 167 pacchetti di sigarette costituirebbero buona parte dei proventi del furto con spaccata, avvenuto nei giorni scorsi alla tabaccheria di piazza Duomo.

Per il 19enne è stato proposto per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Carini. Sono tutt’ora in corso ulteriori indagini dei Carabinieri per stabilire l’esatta dinamica dei fatti e identificare eventuali complici.

Esprime soddisfazione per l’operazione, il sindaco Giovì Monteleone. “All’esito positivo delle indagini – afferma- hanno contribuito le immagini riprese dalle telecamere posizionate nel centro storico, confermando la validità di questo investimento realizzato dall’amministrazione comunale e gestito dalla Polizia Municipale.
Al successo dell’operazione ha contribuito anche l’azione di polizia esercitata dalla Compagnia dei Carabinieri fatta in sinergia con l’Amministrazione Comunale e la Polizia Municipale, con operazioni di bonifica all’esterno e all’interno degli alloggi popolari di via Antonello da Messina, con l’eliminazione del degrado che caratterizzava la zona e la demolizione di tutti i magazzini abusivi che erano diventati depositi di materiale rubato .
Tutto ciò a dimostrazione – prosegue il sindaco – che il ripristino della legalità permette le condizioni per la sua affermazione e per la tutela e la sicurezza di una comunità intera.
Mi congratulo vivamente per l’operato dei carabinieri della Compagnia di Carini e in particolar modo esprimo il mio apprezzamento al suo Comandante Maggiore Tommasini e al Maresciallo Mancini, Comandante della Stazione dei carabinieri di Carini e ai suoi collaboratori.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.