Mar. Ott 15th, 2019

Partinico,rapinata un’anziana di 70 anni

Rapina aggravata. Con questa accusa i carabinieri della compagnia di Partinico hanno denunciato un disoccupato partinicese G.G., di 31 anni con precedenti di polizia per reati specifici in materia di furti e rapine. Il giovane è infatti ritenuto l’autore della violenta rapina perpetrata lo scorso martedì di pomeriggio ai danni di un’anziana donna di 70 anni di Partinico. La malcapitata, mentre camminava tranquillamente presso Largo Ascone, nel cuore centro storico del paese, è stata avvicinata con la scusa di chiedere un’informazione dal giovane che invece improvvisamente l’ha strattonata, strappandole con violenza la borsa e facendola ruzzolare per terra. Poi si è dato a precipitosa fuga a piedi, rendendosi irreperibile alle successive attività di ricerca dei militari dell’arma, intervenuti tempestivamente sul posto. Fulcro delle indagini che hanno portato i carabinieri alla repentina identificazione del malvivente, nel corso dello stesso pomeriggio, sono state le concordi ricostruzioni dei testimoni e le risultanze dei filmati delle telecamere di video sorveglianza installate nella zona. A seguito dell’attività di ricognizione dell’area dove era stata consumata la rapina, i carabinieri hanno rinvenuto a terra la borsa contenente parte degli effetti personali ma naturalmente mancava il portafogli con i soldi. L’anziana a seguito delle lesioni riportate è stata trasportata con l’ambulanza del 118 presso il pronto soccorso dell’ospedale civico di Partinico, dove le è stata diagnosticata dai sanitari un’incrinatura della costola con una prognosi di 15 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.