Sab. Ott 19th, 2019

Regione, in arrivo fondi ad Alcamo e Partinico quali “aree di crisi industriale non complessa”

Sono in arrivo nuovi fondi per le imprese siciliane. Infatti, nei prossimi mesi saranno stanziati oltre 15 milioni di euro per il rilancio delle aree di crisi industriale non complessa. Tra i comuni siciliani che rientrano nell’elenco, anche Alcamo, Partinico, Palermo e Trapani. Queste risorse economiche, che sono state erogate a seguito di un accordo di programma stipulato nei mesi scorsi tra Ministero dello sviluppo economico, la Regione Siciliana e l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.a. – Invitalia, hanno il triplice obiettivo di rilanciare le attività imprenditoriali, salvaguardare i livelli occupazionali e sostenere programmi di investimento. Si tratta di aiuti fondamentali per il rafforzamento del tessuto produttivo locale e per l’arrivo di nuovi investimenti nella nostra Regione. Opportunità di crescita e sviluppo che, i territori interessati dovranno saper cogliere, mirando anche al recupero e al consolidamento delle attività produttive esistenti. E’ già possibile inviare le domande all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.a. – Invitalia e il termine ultimo è il 2 luglio alle ore 12.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.