Ven. Ago 23rd, 2019

Carini, identificato l’automobilista che ha gettato due cuccioli sul lungomare

Identificato e denunciato all’autorità giudiziaria l’automobilista filmato da una spy cam mentre gettava due cuccioli di cane sul lungomare Cristoforo Colombo di Carini. Si tratta di un cittadino di nazionalità tunisina, residente a Palermo: C.T. di 54 anni. Grazie alle indagini condotte dal locale comando di polizia municipale, nei confronti dell’uomo vengono contestate le accuse di abbandono e maltrattamento di animali che, prevedono l’arresto dai tre ai 18 mesi e multe da mille a trentamila euro. L’episodio risale allo scorso 22 aprile, giorno di pasquetta, quando il sistema di videosorveglianza “Aquila” ha filmato la scena: un uomo alla guida di un’autovettura che, ad un certo punto rallenta, apre il finestrino e lancia un contenitore. L’agente di vigilanza in servizio nella sala operativa, ha subito intuito che non si trattasse dell’abbandono di rifiuti, decidendo così di allertare via radio una pattuglia del servizio esterno che giunta sul posto, quasi incredula, ha confermato i sospetti dell’attento operatore: due piccoli meticci erano stati gettati. Avvisato il comandante del corpo, Marco Venuti, lo stesso ha disposto l’acquisizione delle immagini dal sistema elettronico e l’identificazione, tramite il numero di targa, del proprietario dell’autovettura. Chiamato al comando dei vigili urbani di Carini, l’uomo, dopo qualche tentativo di negare le accuse, alla fine ha ammesso le proprie responsabilità. Dei fatti è stata informata la Procura della Repubblica di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.