Dom. Set 15th, 2019

Palermo, dipendente rap consegnava droga a domicilio con l’autocompattatore

Consegnava droga a domicilio con un autocompattatore della Rap.
I finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo hanno arrestato un netturbino palermitano sorpreso a svolgere la sua attività di pusher durante l’orario di servizio. Maurizio Sciortino, 49 anni, perquisito, è stato trovato in possesso di 113 grammi di hashish e 27 grammi di marijuana. L’uomo, dipendente della società con precedenti penali per droga, era tenuto d’occhio da tempo dai finanzieri del Goa guidati dal tenente colonnello Giuseppe Campobasso, avendo notato alcune sue tappe fuori dal circuito stabilito dal turno di lavoro. Sciortino è stato fermato a bordo dell’autocompattatore nella centralissima via Dante. All’interno dell’automezzo i militari hanno rinvenuto 95 grammi di hashish, mentre gli altri quaranta grammi di marijuana sono stati trovati nella sua abitazione, perquisita successivamente. Su disposizione del pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica Maurizio Sciortino è stato arrestato in flagranza di reato e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. “L’operazione di servizio, condotta dalle fiamme gialle a contrasto dei fenomeni di produzione e traffico di sostanze stupefacenti – si legge in una nota della Guardia di Finanza – si inserisce nel più ampio dispositivo realizzato sul territorio a tutela della collettività dai gravi pericoli che l’immissione della droga sequestrata sul mercato avrebbe potuto provocare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.