Dom. Set 15th, 2019

Palermo, scoperta truffa ai danni dello Stato, sequestrati beni per 700 mila euro

Sotto sigillo beni mobili ed immobili per un valore complessivo di 700 mila euro, tanto quanto, avrebbero intascato gli amministratori di cinque societa’ che facevano parte di una associazione temporanea di scopo; imprese che avrebbero dovuto realizzare un sistema innovativo di impianti fotovoltaici nell’Università di Palermo che ospita il dipartimento di Scienze e tecnologie biologiche, chimiche e farmaceutiche. Ma quei pannelli solari finanziati con un milione e 800 mila euro dalla Regione, attraverso fondi comunitari e statali, producevano molta meno energia solare e termica: invece di 100 kilowatt picco, questa l’unità di misura, ne producevano solo 4. I finanzieri del nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo, con l’operazione “Sole Nero”, hanno scoperto anche l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, perizie, contratti di locazione e bollette per il consumo di energia elettrica risultate completamente false. Le accuse nei confronti degli indagati, a vario titolo, sono di truffa aggravata ai danni dello Stato e dell’Unione europea, falso ed emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti in relazione alla realizzazione di un progetto sperimentale per la produzione di energia solare/termica denominato FAE (Fotovoltaico ad alta efficienza). Nei guai sono finiti l’amministratrice della “Easy Integrazioni di sistemi s.r.l.” di Palermo e altri quattro amministratori e titolari di ditte di Messina e Vicenza. Il finanziamento è stato concesso dall’assessorato regionale delle Attività produttive alle cinque aziende che hanno lavorato per l’università. Le indagini hanno consentito di appurare che è stato realizzato e testato un impianto di soli 4 Kwp nella sede di viale delle Scienze senza che ci sia stato alcun ridimensionamento dei costi alla fine del progetto. Al vaglio degli investigatori, le posizioni di G.L., amministratore della “Helios montaggi s.r.l.”; L.C., amministratore della “Lanaro s.r.l.”; E.P., amministratrice della “Easy Integrazioni di sistemi s.r.l.”; F.M.M., amministratore della “Idea s.r.l.” , G.C., titolare della ditta individuale “GC Software”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.