Sab. Ott 19th, 2019

Cinisi, Caf invasi per presentare richiesta del “Reddito di cittadinanza” (Video)

A meno di 3 settimane dal via della presentazione del reddito di cittadinanza, sono circa 300 mila le domande presentate; almeno questi i dati nazionali riportati dai caf. La prima settimana le domande si erano fermate a 13 mila. Grazie all’assistenza che i cittadini ricevono giornalmente dai centri di assistenza fiscale, pare che la richiesta per accedere a questa nuova prestazione fornita, cominci a decollare. Tra le domande più frequenti, così come spiega il responsabile della sede zonale di Cinisi dell’Epasa-Itaco, la modalità di presentazione, a cosa andranno incontro con la richiesta, in che modo potranno spendere la somma che gli verrà riconosciuta. I centri di assistenza danno risposte in merito alle circolari ministeriali che ricevono quotidianamente in merito. Il reddito di cittadinanza è un sostegno economico per le persone bisognose finalizzato ad essere inseriti nel mondo del lavoro. Sottoscrivendo l’adesione, infatti, si da la possibilità ai centri per l’ impiego di ricercare un lavoro congruo alle loro competenze professionali. Peraltro, le aziende che assumeranno i percettori del sostegno, potranno usufruire di un incentivo sotto forma di esonero contributivo, non inferiore a 5 mesi e con un massimale di 780€. Mentre, nel caso in cui l’avente diritto vorrebbe iniziare un’attività autonoma, ha la possibilità di richiedere l’anticipo dei mesi residui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.