Mer. Set 18th, 2019

Terrasini, al via le visite delle mense dedicate a San Giuseppe (Video)

Sono un’autentica testimonianza di fede profonda e di vita cristiana, le mense di San Giuseppe che vengono allestite a Terrasini. Già aperti ai visitatori da sabato scorso, gli altari, 16 in tutto, sono stati inserit nella mappa numerata elaborata dalla locale associazione turistica Pro Loco che, negli ultimi anni è impegnata nella promozione e divulgazione di questa espressione di fede popolare. Un itinerario, ideato in collaborazione con l’amministrazione comunale di Terrasini, guidata dal sindaco Giosuè Maniaci, che facilita ai visitatori il raggiungimento di ogni singolo altare. Le tradizionali Mense di San Giuseppe a Terrasini sorsero non prima dell’inizio del novecento, quando molte famiglie per una grazia ricevuta o semplicemente per devozione, allestivano altari in onore del Santo. Il loro allestimento è legato ad un atto religioso e in esse sono custoditi valori legati alla famiglia cristiana, quali: solidarietà e rispetto sia della persona che dell’aiuto reciproco. Le mense di Terrasini, hanno la caratteristica di apparire ben adornate ma povere; nel visitare e ammirare le mense è infatti possibile osservare altari addobbati con quadri di San Giuseppe e della Sacra Famiglia, tovaglie ricamate con merletti, fiori, candelabri, statuine sacre ed al centro della stanza, una tavola apparecchiata con tre piatti per Gesù, Giuseppe e Maria. Protagonista di tutte le mense è il pane; in ogni altare è presente un cesto ricolmo di piccoli panetti che vengono offerti ai visitatori per ringraziarli della loro presenza. Il “pane di San Giuseppe” prima di essere distribuito viene benedetto dal Parroco. Chi visita gli altari può inoltre donare alimenti e denaro che, al termine delle mense, verranno distribuiti alle famiglie meno agiate del paese. Le mense, aperte dal 10 marzo scorso, potranno essere visitate fino al prossimo 19 marzo. In questo lasso di tempo, tutti i giorni, all’interno viene recitato il Santo Rosario accompagnato da antichissimi canti popolari in dialetto. Il 18 Marzo ha luogo il canto dei vespri del santo, le famiglie devote che hanno allestito le mense partecipano alla preghiera, ed infine vengono accesi i falò dedicati a San Giuseppe, che essendo il padre putativo di Gesù è autore di luce. Il giorno di San Giuseppe viene organizzata invece la mangiata dei santi; la “Sacra Famiglia”, rappresentata da tre persone, imita la ricerca della locanda descritta nella bibbia, bussando per ben tre volte alla porta della mensa, dopodiché si procede con l’accoglienza dei tre e con il tradizionale pranzo. In conclusione la famiglia, invita ed offre ai partecipanti pietanze povere tipiche siciliane come ad esempio: pane e olive, e pasta con condimento tipico detto appunto “di San Giuseppe”. In attesa di ultimare e trasmettere, su Tele Occidente canale 73, uno speciale dedicato a tutte le mense di San Giuseppe allestite nel Comune di Terrasini, vi proponiamo simbolicamente la n4., presente in via Madonia 57, realizzata per grazia ricevuta da Roberta Ciaramitaro, Graziella Cracchiolo e Rosalia Siragusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.