Mar. Lug 23rd, 2019

Carini, operaio 48enne perde la vita in un incidente sul lavoro

Stava installando una scaffalatura all’interno della cella freezer dello stabilimento dell’industria dolciaria di Carini in cui lavorava, quando, per cause ancora da accertare, sarebbe precipitato da un’altezza di circa 3 metri, finendo sul pavimento. Nicola Vitto, operaio di 48 anni, è morto a seguito dei violenti traumi riportati nel terribile incidente sul lavoro. Immediata la corsa verso l’ospedale. I colleghi, insieme al datore di lavoro lo avrebbero caricato subito in auto per non perdere i tempi di attesa dell’arrivo di un’ambulanza e, trasportato di corsa al pronto soccorso dell’ospedale Cervello di Palermo, dove l’uomo, purtroppo, sarebbe già arrivato morto. E’ accaduto ieri pomeriggio, intorno alle 18,00, poche ore dopo l’altro terribile incidente sul lavoro in cui, a Corleone, ha perso la vita un giovane balestratese. Nicola Vitto, da tempo, lavorava per l’Idc srl, acronimo di Industria Dolciaria Carollo, con sede nell’area industriale di Carini. L’azienda oggi ha chiuso lo stabilimento per lutto e le indagini sono in corso sia da parte della polizia, intervenuta in ospedale dopo l’accertato decesso da parte dei sanitari che, degli ispettori del servizio Spresal dell’Asp 6 di Palermo, attualmente al lavoro per ricostruire la dinamica, all’interno dello stabilimento in cui è avvenuto il fatale incidente. La salma si trova a disposizione della magistratura che, in attesa del responso da parte del medico legale, deciderà con molta probabilità di disporre l’autopsia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.