Mar. Ago 20th, 2019

Operazione “Freezer”, chiesti 20 anni di carcere per il Boss e i capimafia alcamesi

La Procura generale di Palermo ha chiesto la condanna a circa 20 anni di carcere complessivi nei confronti del boss di Alcamo Ignazio Melodia e dei capimafia Giuseppe Di Giovanni, Antonino Stella e Filippo Croce Cracchiolo. Per Melodia sono stati chiesti 4 anni e 8 mesi, stessa richiesta per Di Giovanni e Cracchiolo, 6 per Stella. Le accuse per gli imputati, tutti condannati in abbreviato in primo grado, sono di associazione mafiosa. I quattro furono arrestati nell’ambito dell’indagine denominata ‘Freezer’. Nel corso dell’inchiesta si accertò che i clan trapanesi si riunivano all’interno di una cella frigorifero: da qui il nome scelto per il blitz. A capo dell’organizzazione gli inquirenti indicarono Ignazio Melodia, fratello del boss Antonino. Tra gli indagati anche Giuseppe Di Giovanni, compagno del chirurgo Alida Maria Lauria, candidata al Consiglio comunale nel 2018 fa nella la lista ‘Insieme si può’. Di Giovanni avrebbe minacciato potenziali elettori della compagna, indagata per favoreggiamento.
Ansa.itSicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.