Dom. Ago 18th, 2019

Partinico, avviata raccolta fondi per acquisto nuovi pulmini per i disabili

Jpeg

“La Croce Rossa Italiana fornirà due mezzi per il trasporto disabili, mentre il terzo sarà messo a disposizione dall’Atha, l’associazione che tutela i diritti dei diversamente abili. Se dovesse aumentare il fabbisogno nel corso dell’anno, chiederemo all’Ast, che ha subito manifestato piena disponibilità, di darci in prestito un altro mezzo”.
Lo annuncia il sindaco di Partinico Maurizio De Luca, dopo aver incontrato a Partinico il Presidente provinciale della Croce Rossa Fabio D’Agostino, a pochi giorni dall’attentato incendiario che ha preso di mira due pulmini per il trasporto disabili di proprietà del Comune di Partinico.
“Con il Presidente della Croce Rossa di Palermo Fabio D’Agostino che ringrazio a nome della mia comunità, abbiamo concordato i passaggi tecnici per strutturare il percorso che porterà all’attivazione del servizio di trasporto disabili a partire dal prossimo 7 gennaio – conclude il sindaco di Partinico. Stiamo definendo i dettagli del protocollo di intesa che sottoscriveremo sia con la Croce Rossa che con l’associazione ATHA. La straordinaria gara di solidarietà di questi ultimi giorni, sta rafforzando sempre di più l’argine contro la violenza. Voglio ringraziare pubblicamente anche l’assessore Rosi Pennino per lo straordinario lavoro che sta portando avanti”.
“La Croce Rossa metterà a disposizione 2 mezzi, mentre il terzo sarà fornito dall’ associazione Ata, che era già stata coinvolta dall’amministrazione comunale nell’organizzazione del servizio, prima dell’attentato incendiario – aggiunge l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Partinico Rosi Pennino. Anche l’Ast ha dato la sua disponibilità per altri veicoli da dare in prestito. Continueremo a tenere conto di questa disponibilità, in quanto, il fabbisogno di posti potrà aumentare nel corso dell’anno. Sono comunque fiduciosa, riusciremo a ricomprare i pulmini in breve tempo.
Continuano ad arrivare donazioni e manifestazioni di solidarietà trasversali da politica ed istituzioni. Le prime donazioni sono arrivare dal mondo del volontariato che ruota attorno ai disabili. Il gesto più bello è stato quello di un ragazzo tetraplegico di Palermo che si muove spingendo la carrozzina con i comandi dal mento. Poche ore dopo l’apertura del conto corrente è stato tra i primi ad inviare un bonifico, stessa cosa per il comitato ‘Handicappati No Cretini’e per tutte le associazioni che si occupano di disabilità attorno al contesto palermitano e non”.
“ Poche ore dopo l’attentato, il Presidente nazionale della CRI, Francesco Rocca ha garantito al sindaco di Partinico il supporto della Croce Rossa Italiana, per superare questo momento difficile, in modo da permettere ai bambini di tornare a scuola dal 7 gennaio e di continuare a fare le terapie – conclude il Presidente del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana Fabio D’Agostino. Il Comitato di Palermo della CRI sta mettendo a disposizione i propri mezzi e il proprio personale”.
E’ possibile effettuare le donazioni tramite conto corrente intestato al Comune di Partinico al numero 12635900 oppure su bonifico bancario, sempre intestato al municipio, all’Iban IT97G0760104600000012635900. Si potrà inserire nella causale la scritta “Donazione pro pulmini disabili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.