Dom. Set 15th, 2019

Giardinello, il 6 gennaio torna in scena il Presepe Vivente

Centinaia di visitatori hanno affollato la piazzetta di fronte la Chiesa Madre di Giardinello, per il Presepe Vivente. Una rappresentazione suggestiva che vede impegnati circa cinquanta figuranti in uno scenario all’estito in epoca “medievale”. Un percorso tra spiritualità, antichi mestieri e prodotti tipici locali ideato grazie all’impegno del gruppo giovanile parrocchiale, in collaborazione con l’Arciprete don Claudio Gulino, alla guida della Chiesa “Gesù, Maria e Giuseppe”. Tra pastori, animali e la scena della natività, i visitatori hanno avuto la possibilità di degustare alcune specialità tradizionali del Natale, come il pane con l’olio, panini con salsiccia, crema di latte, sfince e vino cotto. Il tutto distribuito gratuitamente ai visitatori a cui, per rivivere il mistero della natività, non viene richiesto il pagamento di alcun ticket. Tutti possono visitarlo e degustare le specialità tipiche locali preparate dalle massaie sul posto. Ciò è frutto di opera di volontariato senza fini di lucro. Uomini, donne, ragazzi e bambini, fanno rivivere la vita di un tempo e la magia del Santo Natale. Donne impegnate al ricamo, al cucito, alla lavorazione del pane o della pasta fatta in casa. E poi le antiche botteghe artigiane, rappresentate con il fabbro, il falegname, il bottaio, il casaro e, tanti altri mestieri, alcuni dei quali in via di estinzione. A concludere il percorso, il quadro della natività, con Gesù, Maria e Giuseppe ed accanto il bue e l’asinello, fulcro dell’intera sacra rappresentazione. Il presepe vivente di Giardinello, verrà nuovamente rappresentato il prossimo 6 gennaio, a partire dalle ore 19.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.